Dopo gli spareggi il Palio del Niballo è del Rione Verde. Al Neri quasi 5mila faentini

Davanti a quasi 5mila spettatori il Rione Verde fa suo il 67° Niballo Palio di Faenza.

Dopo una lunga serie di spareggi è stato infatti Marco Diafaldi in sella a Magia dei sapori ad avere la meglio, bissando così la vittoria del 2023. E riportando dopo 8 anni il Palio in casa del Rione Verde.

A testimonianza di come si sia trattato di una edizione molto avvincente basta qualche scampolo di cronaca.

Per definire il vincitore non sono bastate 20 tornate regolari; si va agli spareggi a tre, a cui oltre a Diafaldi partecipano Gertian Cela del Rione Giallo su All Our Dream, e Matteo Tabanelli su Lethal Grey. Ciascuno con 5 scudi. Dietro si sono piazzati Matteo Rivola del Rione Rosso e all’ultimo posto Luca Innocenzi del Borgo Durbecco.

Il primo spareggio vede sfidarsi Verde e Rosso. A vincere il duello è Diafaldi. Il Rosso chiude la competizione nella tornata successiva perdendo anche contro Luca Innocenzi del Borgo. Ad aggiudicarsi l’ultima tornata di spareggi è poi Marco Diafaldi del Verde, che sconfigge il cavaliere del Borgo nella 23esima tornata.

Per il Verde è la nona vittoria al Niballo. Nel pre-gara durante la premiazione della miglior figura femminile è stato assegnato il liocorno in ceramica realizzato da Alexandra Massari a Giulia Marini del Rione Nero. Il Rione Rosso invece si è aggiudicato il premio per il miglior corteo e per il miglior araldo, impersonato da Matteo Fiori.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *