Perché la strada che porta alla stazione di Imola è così innovativa. E perché costerà un po’ di più mantenerla

La prima risposta è legata all’utilizzo di tecniche ambientali inedite, come la sostituzione delle vecchie aiuole spelacchiate con i giardini della pioggia. La seconda deriva da una precisa volontà, cioè fare dell’approdo ferroviario un accesso privilegiato alla città